NEWS

Ecco qui la scheda dello Stabile di Bolzano per lo spettacolo di ottobre. In aprile (oh cielo!) sarò anche a Trento! Che meraviglia...

Non è tanto importante la meta, quanto il viaggio.
Stagione teatrale 2018/‘19
Lista dei candidati al premio come migliore attore protagonista...

Vuoi sapere di più sulle foto in copertina? Clicca il titolino.

“Il Fascismo conviene agli italiani perché è nella loro natura e racchiude le loro aspirazioni, esalta i loro odi, rassicura la loro inferiorità. Il Fascismo è demagogico ma padronale, retorico, xenofobo, odiatore di culture, spregiatore della libertà e della giustizia, oppressore dei deboli, servo dei forti, sempre pronto a indicare negli “altri” le cause della sua impotenza o sconfitta. Il fascismo è lirico, gerontofobo, teppista se occorre, stupido sempre, ma alacre, plagiatore, manierista...”
Ennio Flaiano


Qui le autorevoli critiche per "Avevo un bel pallone rosso".
Fortemente sconsigliato a chi soffre di invidia...


Un ricordo accorato, una favola dal brutto finale, la potenza dell'indifferenza, odori e profumi di un vecchio palcoscenico, storia dei servi di sempre...

Andrea Castelli (Trento, 1950)

Attore professionista, autore e doppiatore. Si fa conoscere in regione prima con l'innovativo gruppo de "I Spiazaroi" (1975-2000) e poi per i suoi monologhi in dialetto trentino. Ama variare dal brillante al serio, dal classico al moderno, dal dialetto all'italiano. Recita e collabora con il Teatro Stabile di Bolzano. E' stato diretto da Marco Bernardi, Paolo Bonaldi, Liliana Cavani, Gabriele Cipollitti, Luciano Emmer, Sandro Gastinelli, Antonio Caldonazzi, Andrea Brandalise, Maura Pettorruso, Roberto Marafante, Piero Maccarinelli, Carmelo Rifici, Leo Muscato, Vittorio Moroni e Neri Parenti.

Leggi altro su Andrea Castelli

Social