NEWS

Una stagione con il teatro di Lugano. Qui gli estratti delle critiche da sogno. Se non le avete mai lette fatelo adesso!

Meditazioni strampalate, verità scomode, rompicoglioni, con paccottiglia misto ciarpame...



Sarà "SOL - Remix", e per la data del 22 dicembre il Sociale è già esaurito. E' una bella notizia, no? Io sono contento: il lavoro di tutti questi anni porta i suoi frutti. Repliche in vista? Può darsi che dopo la Befana... e se le premesse sono queste è più che probabile. Quando mi lanciai in questa avventura non pensavo che avrei lavorato così tanto in teatro, in dialetto ma moltissimo anche in italiano. Questo aspetto del mio lavoro lo conoscono pochi, eppure è così.
E adesso eccomi qua...

Sono le mie riflessioni di quando mi sveglio presto al mattino. Sono sempre stato mattiniero, ma da qualche tempo esagero...

Le foto che scorrono in alto ve le spiego qui... In questa di copertina sono con la bella e brava Patrizia Milani al Comunale di Bolzano.

Andrea Castelli (Trento, 1950)

Attore professionista, autore e doppiatore. Si fa conoscere in regione prima con l’innovativo gruppo de “I Spiazaroi” (1975-2000) e poi per i suoi monologhi in dialetto trentino e in lingua. Nel 2000 è chiamato da Marco Bernardi al Teatro Stabile di Bolzano. Ama variare dal brillante al serio, dal classico al moderno, dal dialetto all’italiano. Nel 2018 è diretto da Carmelo Rifici al Teatro di Lugano e con questo compie una prestigiosa tournè che tocca il Piccolo di Milano, il Bellini di Napoli e altri prestigiosi teatri italiani. Nel febbraio del 2020, in occasione del suo 70° compleanno, è stato insignito dell’antico sigillo della Città di Trento, l’Aquila di San Venceslao.
È stato diretto, tra gli altri, da: Marco Bernardi, Liliana Cavani, Paolo Bonaldi, Luciano Emmer, Gabriele Cipollitti, Piero Maccarinelli, Carmelo Rifici, Leo Muscato, Roberto Cavosi e Neri Parenti.

Leggi altro su Andrea Castelli
Galleria

Social